Sant’Alessio Siculo (Messina)

NOME: Teatro di Paglia di Sant’Alessio Siculo
LOCALITA’: Sant’Alessio Siculo (Messina)
PRIMA EDIZIONE: 2011
EDIZIONI A OGGI: 1
COINCIDENZA SCENICA: SI’
AMBIENTE: urbano
CONTATTI: Pina Basile, tel 339 7771606 – pinabasile@hotmail.it

Sant’Alessio Siculo, 2011

Svoltosi dal 27 al 29 dicembre 2011, questo teatro di paglia nasce dall’esigenza interiore e fisica di provare a coinvolgere la comunità, con pochi strumenti, per provare a far rinascer la voglia di stare insieme, di condividere uno spazio che appartiene a tutti.

Sant’Alessio Siculo, 2011

Lo spettacolo è stato autogestito da parte del pubblico, con la partecipazione di:

  • Associazione Vento di Scirocco (intrattenimento per bambini)
  • Associazione Moskarda (musica e intrattenimento)
  • Duo DaiNo (cabaret)
  • Associazione Teagros
  • La bottega degli attori

Sant’Alessio Siculo, 2011

Sant’Alessio Siculo, 2011

“Eravamo preoccupati sia per il tempo, sia per la novità dei questo evento” racconta Pina Basile, curatrice dell’evento. “Un teatro di paglia in una piazza in disuso da molti anni… ci ho creduto e mi è andata bene! l mio è un paese turistico, quindi molto vivo d’estate, d’inverno siamo poche anime. Il comune mi ha sostenuto anche finanziariamente, e ho potuto portare dei ragazzi che fanno Teatro di Catania, un’associazione di animazione per bambini suoni e strumenti siciliani, la zampogna, ciaramedda.
Sono stati bravi a coinvolgere i bambini, e in effetti il mio scopo era proprio quello: far rivivere un’atmosfera natalizia soprattutto per loro. Quindi siamo andati da tutti, a cominciare dai bar e dalle attività commericiali per arrivare alle chiese, alle scuole… a fermare tutti per spiegare il teatro di paglia, con le foto, con il video della Rete.
La sera è stato bello, perché si è fatto gruppo, ho visto gente uscire che non vedevo da molto tempo nonostante il freddo gelido di quelle sere. Abbiamo messo quattro stand di degustazione, porchetta, salsiccia, dolcini fatti in casa dalle ragazze del paese. Doveva essere sicuramente pubblicizzato di più, ma in ogni caso è stato un successo: emozionante, trascinante, entusiasmante… La sera si creava un gruppetto molto piacevole. Un’esperienza da ripetere!”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...