Isola del Piano (Pesaro-Urbino)

NOME: Teatro di paglia di Montebello
LOCALITÀ: Isola del Piano, Montebello (Pesaro Urbino), presso Azienda Girolomoni
PRIMA EDIZIONE: 2014 (edizioni a oggi: 2)
COINCIDENZA SCENICA: sì (edizione 2014)
TIPO DI AMBIENTE: rurale
SPETTATORI MASSIMI A SERATA: 300
CONTATTI: Associazione Culturale Ville e Castella – Andrea Belacchi, Nino Finauri, Paolo Friferio – tel 339 2556065 – info.villecastella@gmail.com
Facebook: Ville e Castellawww.villecastella.it

DESCRIZIONE

Per noi Montebello è una parte fondamentale di quello che siamo. Di quello che facciamo. Montebello è il luogo dove è nata la prima idea di biologico italiano, dove Gino Girolomoni ha creato un polo culturale partecipato ed aperto a tutti. Dove il festival è ripartito e dove ritorna sempre. Alla visione di questo spazio aperto, ricco di cultura, abbiamo voluto abbinare la costruzione di un teatro di paglia. Un teatro che sia costruito dagli stessi spettatori e sul quale, in una tre giorni di festival, si avvicenderanno diverse esperienze.


PRESENTAZIONE DELL’EDIZIONE 2014

A Cura di Filippo Paolasini e Paola Ricci, tel 339 4518693 – malavitaorg@gmail.com

Il progetto “Ma la vi_ta” è volto a riattivare il pubblico all’arte. Il percorso del  pubblico si attiva in tre giornate, completamente legato alla partecipazione e alla territorialità. Il primo giorno si è dato inizio a questa attivazione attraverso la coincidenza scenica e la costruzione del teatro di paglia.

Isola del Piano, edizione 2014

Isola del Piano, edizione 2014

LA TESTIMONIANZA DEGLI ORGANIZZATORI

“Isola del Piano, un piccolo centro vicino Urbino, è il Comune dove anni fa è nato il Marchio Alce Nero, ora Girolomoni, il Teatro è nato all’interno della Proprietà dei Girolomoni, avevamo alle spalle anni di storia di manifestazioni culturali promosse da Gino Girolomoni con ospiti fissi del calibro di Ivan Illich, Guido Ceronetti e tanti altri.
La nostra proposta si inseriva come qualcosa di innovativo e al tempo stesso antico come il mondo (in pieno stile della coincidenza scenica) ovvero: creare in 3 giorni uno spettacolo con la gente di Isola partendo dalle loro idee o sensazioni o molto più semplicemente urgenze di vita.

Un "poetico istante" dell'edizione 2014.

Un “poetico istante” dell’edizione 2014.

Sotto la nostra regia, abbiamo provato, a modo nostro, a lanciare un nuovo format teatrale che non escludesse: Il teatro di ricerca (che è il nostro ambito) e la volontà di dare a tutti la possibilità di esprimersi e collaborare per e con una comunità intera alla realizzazione della loro platea dove assistere allo spettacolo, insomma un happening o un flash mob, una performance lunga 24 ore – tempo della durata del nostro festival.
Non abbiamo tradito le vostre attese organizzando una vera e propria coincidenza scenica subito dopo la costruzione del teatro stesso, ma ci siamo voluti inerpicare in quel qualcosa che ci contraddistingue per natura ossia il portarci sempre un po’ più avanti.
Grazie! Grazie a voi della possibilità che ci avete dato, non mancheremo nel provare il prima possibile a bissare il tutto con un po’ più di esperienza. Teniamo alta la bandiera della cultura che parte dal basso, da tutte quelle forme d’arte che sono espresse da chi spesso e purtroppo sempre più “volentieri” voce non ha”. (Filippo e Paola)

Il bellissimo contesto del teatro di paglia a Isola del Piano presso il Montastero di Montebello

Il bellissimo contesto del teatro di paglia a Isola del Piano presso il Montastero di Montebello (edizione 2014)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...