Cotignola (Ravenna)

NOME: Nell’Arena delle Balle di Paglia
LOCALITA’: Cotignola (Ravenna)
PRIMA EDIZIONE: 2009
EDIZIONI A OGGI: 8
COINCIDENZA SCENICA: NO
SPETTATORI MASSIMI A GIORNATA: 2000
AMBIENTE: rurale
CONTATTI: Matteo Mingazzini, tel 349 3523188 mingaz84@alice.it – Mario Baldini, tel 3663734214, info@primolacotignola.it, www.primolacotignola.it

DESCRIZIONE

L’Arena di Cotignola è un sogno di comunità: un luogo non convenzionale dove portare il teatro, la musica, l’arte, per riscoprire il paesaggio, per ritrovare con la Luna piena di luglio la semplicità dei contatti umani senza le incombenze della frenesia quotidiana.

1 cotignola 2012

Nella Bassa Romagna ravennate, a Cotignola, c’è Primola, un’associazione culturale che intreccia il paesaggio di campagna con la paglia, qualche filare di cultura, musica teatro e racconti.

Fra le tante iniziative, organizza nel mese di luglio Nell’Arena delle Balle di Paglia, dove il canale Emiliano Romagnolo incontra il fiume Senio.

Ve lo siete mai chiesto che colore ha la paglia, di notte?
La paglia ha un colore caldo.
Se poi la notte è illuminata dalla luna piena, ed è colorata dalle luci notturne di Primola di Cotignola (Ra), quella paglia avrà un bel colore di vita. Su quella paglia ti puoi anche sdraiare o giocare, perchè di notte la paglia è calda e ti abbraccia.

La paglia ha una sua lunga storia emotiva, e ora che non sa più essere un letto, può diventare rifugio di cultura per una notte, può diventare un monumento artistico-poetico, lo scenario di un borgo immaginario, come il nostro, nato vicino al fiume.
Noi in Romagna, che solo cinquant’anni fa venivamo tutti dall’agricoltura, non riconosciamo quasi più il colore della paglia. Eppure Van Gogh nell’Ottocento esprimeva il suo travagliato animo d’artista con il colore e i paesaggi dei campi di grano.

Abbiamo pertanto voluto ripensare i paesaggi del fiume con il colore delle balle di paglia, e così è nata l’idea di un teatro di racconti, di spettacoli e di incontri.

Un paesaggio che rinasce di notte grazie all’architettura delle balle, e soprattutto grazie alla energia di coloro che lì abitano e lì progettano e si incontrano.

In un’epoca rancorosa le comunità crescono più “contro” qualcuno che “per” qualcuno: la comunità antirom, la comunità antiemigrati, la comunità anti musulmani, la comunità anti noi stessi.
Primola invece può dire di avere sperimentato con le balle, rigorosamente di paglia, una forza inclusiva e propositiva davvero speciale. Una ricetta anticrisi, che non esclude nessuno. La comunità delle balle di paglia infatti si diverte a mescolare le persone tra di loro. Il contadino con lo scrittore, il fabbro con lo studente universitario, il rockettaro con il musicista della tradizione popolare, il lettore con il non lettore, il razzista con il non razzista.

La paglia parla una lingua universale e ha un colore ottimista. La paglia unisce, migliora le relazioni e sviluppa energia creativa.
In più le balle di paglia sono comiche, fanno anche ridere. Se tu dici: “vorrei dormire in un letto di paglia” alla tua amata, lei si metterà a ridere sicuramente, e già ne avrai la metà della fatta.
E’ una relazione di visionarietà che produce un’altra energia in tutti i campi.

Annunci

One thought on “Cotignola (Ravenna)

  1. Sono nata nella campagna emiliana e fin da bambina ho adorato e odorato i campi di paglia succeduti alle spighe dorate. Così, in estate, mi addormentavo nel lettone dei nonni cullata dal suono familiare e rassicurante del trattore che con la pressa a seguito confezionava le balle di paglia. Di essa non ne ho mai dimenticato il profumo intenso e delicato insieme che racchiude in sè una delle mie nostalgie più dolci.
    Questa estate vi verrò a trovare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...