Prati che cambiano: il primo teatro di paglia a Brescia

Il teatro di paglia arriva quest’anno anche a Brescia. E lo fa con un’iniziativa originale, varia e ricca di contenuti: cinque giorni per capire lo stato d’arte della nostra città sui temi ambientali. Per cercare una proposta alternativa al consumo di suolo. Un momento per interrogarci sulla strada da percorrere: se quella dell’edilizia e speculazione, o quella del rispetto ambiente, delle persone e della nostra cultura. Dibattiti, ospiti e proiezioni per stimolare la nostra immaginazione e progettare una nostra città vivibile. Riportiamo qui di seguito l’intero programma, la parte relativa al teatro di paglia è evidenziata in neretto.

Ascolta il podcast. Scheda del teatro di paglia QUI  Evento Facebook QUI

brescia-2016Due proiezioni introdurranno i temi chiave.

La prima, mercoledì 21 alle 21 al Piccolo Cinema Paradiso, racconta la straordinaria esperienza di chi decide di prendere in mano la propria vita lasciando, apparentemente, uno stile confortevole e sicuro andando alla ricerca di quel qualcosa che manca. Da Vandana Shiva a Satish Kumar, dall’India alla Francia, En quête de sense (di Nathanaël Coste, Marc de la Ménardière, doc., 1h27′, Francia 2015) è un film che porta a viaggiare attraverso il racconto, le storie ed i luoghi di chi ha deciso di fare la propria parte.

(max. 25 posti prenotazione a terraepartecipazione@gmail.com)

Piccolo Cinema Paradiso
Via F. Lana 15 BS

La seconda, al Cinema Sereno giovedì 22 alle ore 20.50, mostra la realtà italiana di Genuino Clandestino (di Nicola Angrisano, doc., 70′, Italia 2011), una rete di produttori e coproduttori che, conservando le terre e le loro tradizioni, mantengono vive le campagne e i loro mestieri attraverso la vendita e l’acquisto consapevole, ricostruendo la fiducia nel lavoro della comunità contadina.
In che modo un’Italia incartata dalla burocrazia e limitata da tasse e certificati può alimentare una catena produttiva sostenibile e di fiducia? In che modo alimentare un mercato fatto di valori quali il rispetto della terra e della persone?
Genuino Clandestino: una rete di resistenze contadine che unisce produttori e consumatori per un’agricoltura contadina ecologica e consapevole.

Cinema Sereno
Trav. XII, 158 Villaggio Sereno BS

°°°

Venerdì 23 ritrovo ore 10 fermata metro Sanpolino (info Mattia 3480633524)

Venerdì mattina nel bosco per la costruzione collettiva del Teatro di Paglia*.
Un Teatro di Paglia in un’area verde nel cemento. Un palcoscenico tra i lampioni e non lontano dalla strada e e dall’inquinamento.
Una struttura di balle di paglia sarà sede di incontri attivi e coincidenza scenica tra musica e poesia. Brescia entrerà a far parte della Rete Italiana di Teatri di Paglia che porta spettacoli e magia nel nostro bel Paese.

Scheda del teatro QUI

Prima di cena un laboratorio di danze popolari con i Giravoltati e letture nel bosco sul tema: Frequentare la soglia. Le frontiere in punta di piedi.

Serata conviviale, pizze e musica.

°°°

Sabato 24 ore 10 Sanpolino

Laboratorio nel bosco pane, pizza e biscotti.

ore 14.30

Zero consumo di suolo, incontro con Matilde Casa e Domenico Finiguerra.

Due sindaci del nord Italia che si battono per il consumo zero di suolo ci aiuteranno a capire quale direzione un’amministrazione pubblica può intraprendere per limitare la cementificazione.
Il potere dell’amministrazione: tra il dire e il fare. Cosa una giunta comunale può veramente decidere e quali forze può realmente mettere in campo per fermare la cementificazione? Perché e come un’amministrazione dovrebbe decidere di investire sulla salvaguardia effettiva del verde rimanente, in quali modalità e con quali mezzi. Quale spazio hanno e possono avere i liberi cittadini e l’associazionismo nella definizione di logiche e politiche per un vero welfare locale?

Matilde Casa è l’attuale sindaco di Lauriano (TO), un paese sulle colline torinesi. Nel 2014 è stata accusata – e poi assolta – di abuso d’ufficio per aver difeso il suolo del suo comune. Trasformando un terreno da edificabile ad agricolo ha permesso di salvaguardare verde evitando la cementificazione. Il comune di Lauriano è uno dei pochi in Italia che si impegna attivamente per lo stop al consumo di suolo. L’amministrazione ha infatti ha deciso di ridurre le previsioni edificatorie a favore di un’effettiva tutela del suolo.

Domenico Finiguerra è stato sindaco per dieci anni del “comune virtuoso” di Cassinetta di Lugagnano (MI). è autore del libro “8mq al secondo. Salvare l’Italia dall’asfalto e dal cemento”. Il suo impegno nei temi della salvaguardia del territorio, l’hanno portato ad essere promotore del movimento nazionale “Stop al Consumo di Territorio” e del “Forum Nazionale Salviamo il Paesaggio Difendiamo i Territori”. Il suo sguardo ampio sullo stato dell’arte nel nostro Paese è il contributo di un’esperienza attiva e positiva.

ore 18

Interventi poetici, teatrali e letture dalla terra.
A cura del movimento poetico spontaneo della Provincia di Brescia.

Ascoltare col corpo – danza esperienziale

ore 19

Disegno collettivo del mandala della terra

°°°

Domenica 25 ore 9.30 Sanpolino

Swap nel bosco, autoproduzioni e arte tutto il giorno.

Cittadinanza Attiva (info Simone 328 0465851).
L’Academia Cidadã (Accademia Cittadina) di Lisbona ci porterà l’esperienza del lavoro di organizzazione e mobilitazione di proposte popolari attraverso il sostegno all’iniziativa del singolo e di movimenti dal basso. Insieme capiremo quali sono gli strumenti disponibili a noi tutti per progettare la propria città e la propria comunità. L’Academia Cidadã ha l’obiettivo di promuovere la cittadinanza attiva e la costruzione di uno sviluppo basato sui principi della sostenibilità sociale, ambientale ed economica. Appoggia persone ed organizzazioni nell’approfondimento e nell’esercizio della democrazia. Il motto dell’Academia Cidadã è stato lanciato durante la manifestazione pacifica e creativa “Geracão à Rasca”, svoltasi il 12 marzo 2011, attraverso il solo appoggio dei social network. Tutto ciò ispirò una serie di proteste e movimenti nazionali ed internazionali sotto il nome di Indignados, che poi diede vita al movimento Occupy in tutto il mondo.

La cittadinanza attiva. Quali diritti e quali doveri abbiamo in quanto cittadini? Quale linea divide l’associazionismo, l’attivismo e il militantismo? Dall’idea all’azione: come possiamo far ascoltare la nostra voce, presentare proposte e realizzare progetti in una città che ci rappresenti? Come collaborare e non scontrarsi (o mediare il conflitto) tra diversi attori per dare forza ad alternative concrete.

João Labrincha Come cofondatore e presidente dell’Academia Cidadã dal maggio 2012 promuove la creazione di reti tra partner, coordina volontari e collaboratori, promuove azioni di educazione non formale, conferenze, laboratori, campagne di lobby. Ha organizzato la protesta “Geração à Rasca”. Ha partecipato alla creazione della Commissione per il Controllo Cittadino del Debito Pubblico e all’avanzamento dell’Iniziativa Popolare di Legge per i Diritti Umani. Nel 2014 ha vinto il premio della Cittadinanza Democratica Europea come Personalità dell’anno. Collabora con la sezione portoghese di Amnesty International.

ore 18

Cura del guardare. Incontro con Franco Arminio, paesologo che ragiona sulle potenzialità sprecate che in Italia impediscono la salvaguardia del bello, impediscono ai giovani di accedere alle terre e impediscono una equa suddivisione delle risorse. Insieme a lui si affronterà il tema del valore che ha un bosco in città e della reale protezione e creazione di corridoi ecologici che proteggano il nostro territorio impoverito negli anni.

* Prati che cambiano aderisce alla Rete dei Teatri di Paglia – http://www.teatrodipaglia.it

Scheda del teatro QUI – Evento Facebook QUI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...