La Sicilia s’incontra sulla paglia

Grande successo dell’incontro dei teatri di paglia siciliani del 20-22 novembre 2015, organizzato dalla referente locale per la Rete dei Teatri di Paglia, Vita Mannino, e svoltosi presso il bellissimo agriturismo Porta Pantalica, in provincia di Siracusa.

Il bellissimo agriturismo di Porta Pantalica, sede dell'incontro dei teatri di paglia siciliani, dove si producono in loco vini e formaggi di qualità.

Il bellissimo agriturismo di Porta Pantalica, sede dell’incontro dei teatri di paglia siciliani, dove si producono in loco vini e formaggi di qualità.

1 incontro Tdp Sicilia pranzo a porta pantalicaA partecipare all’incontro sono stati Vita e Pietro del teatro di paglia di Carini (Palermo), Elio e Martina del teatro di paglia di Catania, Saro e Corrado del teatro di paglia a Cavagrande del Cassibile, Nicholas e Michela del teatro di paglia di Rendola (Arezzo), presenti in veste di coordinatori della Rete nazionale, e poi naturalmente i padroni di casa, Paolo, Daniela e Salvo del teatro di paglia di Pantalica.

E’ stato un fine settimana all’insegna dell’ospitalità, della convivialità e della scoperta reciproca. Era la prima volta che gli organizzatori dei teatri di paglia di una singola regione si incontravano tra loro.

I paesaggi mozzafiato di Pantalica.

I paesaggi mozzafiato di Pantalica.

Certo, comunicare è stato reso particolarmente piacevole dalla calorosa accoglienza del team dell’agriturismo Porta Pantalica, fatta di ottima cucina, visite dello strardinario territorio di Pantalica e lunghe chiacchierate che hanno consentito di condividere non solo le esperienze dei vari teatri di paglia, ma anche le storie di vita di ognuno.

2 incontro Tdp Sicilia - incontro col sindaco di Ferla

Il sindaco di Ferla, Michelangelo Giansiracusa (secondo da destra), accoglie i membri della Rete. Il terzo da destra è Paolo Fisicaro, organizzatore del teatro di paglia di Pantalica, che ha ospitato l’incontro regionale della Rete.

Siamo stati anche accolti dal sindaco di Ferla, che ci ha illustrato le innovazioni ambientali introdotte dall’attuale amministrazione, facendoci visitare l’eco-stazione comunale, oltre alle bellissime chiese del borgo.

Un denominatore comune dell’incontro siciliano della Rete è stato certamente l’amore per la propria terra, per la quale il teatro di paglia rappresenta una straordinaria opportunità di rivalorizzazione e rivisitazione poetica e giocosa. Una sorta di alchimia che ci libera dalle pesantezze che opprimono sia gli animi che i luoghi, facendoci riscoprire il valore dell’incontro, della ricerca, della condivisione… e non ultimo della bellezza, da quella minimale, “francescana”, del teatro stesso, a quella paesaggistica: pensiamo agli scorci spettacolari di Pantalica e di Cavagrande del Cassibile, dove nel secondo giorno di visita il gruppo della Rete è stato portato in visita da Saro.

Faro ci mostra il sito del teatro di paglia presso Cavagrande del Cassibile.

Faro ci mostra il sito del teatro di paglia presso Cavagrande del Cassibile.

Con l’auspicio che si creino altri incontri come questi, che danno vita e senso alla Rete, ci auguriamo che l’anno a venire vedrà la nascita di tanti nuovi teatri di paglia, in tutta la Penisola… e oltre!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...