Catania: il teatro come “radura del cuore”

catania gioeni 2014La tradizione è figlia di un’idea o di un luogo? Il prossimo mese di agosto FABBRICATEATRO proporrà alla città per la seconda volta l’installazione temporanea di un teatro di paglia. “Chiamiamo questa tipologia d’intervento correzione teatrale dello spazio urbano” raccontano gli organizzatori, “ricerca teatrale che  persegue da tanti anni. La scorsa estate la nostra iniziativa riguardò il Parco Gioeni, questo mese di agosto circa 500 balle di paglia edificheranno un anfiteatro estivo presso la Corte della biblioteca comunale Vincenzo Bellini di via Etnea 529-531. Saremo lieti se potremo valorizzare con il nostro intervento uno dei luoghi della cultura catanese più nascosti e affascinanti: un angolo di pace che è al contempo un luogo di formazione, con una intensa attività ed un ruolo sociale esemplare”.
Teatro di Paglia 2015 LOCANDINALa biblioteca comunale Vincenzo Bellini a Catania ha due sedi, quella sita in un vicolo di via Etnea all’altezza dei civici 529-531 (alle spalle del Sacro Cuore), dispone di una Corte immersa nel verde e nella monumentalità; in un perimetro sacro di lecci, acacie e frammenti dell’acquedotto Benedettino, questo angolo di pace propone subito un altro ritmo ai pensieri, asseconda la riflessione, invoglia alla lettura; si capisce perché sia così amato e frequentato da moltissimi studenti universitari e liceali in cerca di concentrazione e conoscenza, i migliori figli di questa città, la nostra migliore speranza passa da queste sale-studio, da questa magnifica Corte.
“Dopo i figli, questo luogo dovrebbe essere scoperto anche dai padri; l’abbiamo trovato il luogo ideale per la seconda edizione del nostro teatro di paglia estivo” afferma il regista, Elio Gimbo. “Immagino il teatro di questa epoca come una radura nel cuore di un mondo selvaggio. Pochi luoghi come questa biblioteca incarnano questa metafora, diventa implicito trasformarlo in una fortezza dai muri di vento, un grembo che possa accogliere un mese dedicato al teatro contemporaneo catanese. Lo scorso anno abbiamo fatto del teatro di paglia al Parco Gioeni, esperienza così carica di significati, il perno di una proposta teatrale: rispondere con un atto di bellezza al degrado di un luogo pubblico, di un bene comune prezioso; nell’edizione di questa estate il teatro di paglia alla Corte della biblioteca comunale Vincenzo Bellini di Catania sarà un atto di bellezza che risponde all’oblìo di un bene comune prezioso, un aggancio ideale ad un luogo così cruciale per il nostro futuro come una biblioteca”.
Dall’1 al 9 agosto 2015 Fabbricateatro presenterà la creazione teatrale del “Discorso su noi italiani” di Giacomo Leopardi, seguirà nei fine settimana per tutto il mese di agosto una rassegna di teatro contemporaneo catanese.

Segui l’evento su Facebook QUI

Scheda del teatro QUI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...