Nemi: un teatro di paglia sotto la luna piena

nemi 2015 locandinaPer il Teatro di Paglia di Nemi sono state scelte le date del 30 e 31 luglio, perché notti di luna piena e come tali legate al mito di Diana: “…dalla solitudine dei boschi e delle colline deserte e silenziose, veleggiando come argentea luna nelle notti limpide, rimirava la propria immagine nelle acque calme e trasparenti del lago, lo specchio di Diana” (Speculum Dianae).
La dea primordiale, la vergine madre di tutta la natura, la signora del mondo dei morti, la dea misteriosa dell’astro splendente della notte, la luna, la maga veggente, colei che conosce il passato e il futuro, la depositaria del sapere, colei che dà la vita ed infligge la morte aveva sede proprio nel lago di Nemi.
Questo il contesto mitico e proprio qui, in questo angolo di mondo misterioso e suggestivo una comunità di contadini ha letteralmente strappato la terra alla lava e ai boschi, ha creato terrazzamenti con muretti a secco e per tempo immemorabile ha tratto sostentamento dal pezzetto di terra conquistato.
Questo per secoli, fino agli anni Settanta, quando con l’avvento della meccanizzazione c’è stato l’abbandono della terra “bella ma impossibile” e la fuga verso la pianura.
Oggi le nuove generazioni stanno riscoprendo le possibilità di questo territorio e stanno dedicando le loro energie al suo recupero.
E allora cosa si propone il Teatro di Paglia di Nemi?
Far incontrare i più anziani, custodi di tradizioni ormai scomparse, con i più giovani, per mettere in comune i saperi dei primi con l’energia e l’innovazione dei secondi, che riscoprendo le origini potranno affrontare la realtà con maggiore consapevolezza;
– far rivivere la suggestione di un luogo che è al centro di una grande storia a partire dalla notte dei tempi;
creare un luogo di aggregazione per condividere: amore per la propria terra, rispetto dell’ambiente, delle tradizioni e soprattutto delle persone.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...